V ice – gelato in astronave

Share

- immagine tratta dal sito rlfc.it e ritenuta di pubblico dominio -
 

NEW! Tavole Romane è tornata in visita: leggi gli aggiornamenti seguendo il link

Gregorio VII: per tutti la larga via dei “bei” negozi di Arredo che dall’Aurelio conduce nei pressi del Cupolone. Alti palazzi e vetrine –  dal tema monotòno - che espongono perlopiù cucine, salotti, sedie, lampade, letti…finchè non si incappa – al civico 385 – in una grossa struttura dai colori fosforescenti e cangianti, che sembra uscire dallo stabile ed avanzare sul marciapiede: alla vista un enorme cubo di ghiaccio. Si entra…e si scopre che sebbene col ghiaccio abbia a che fare in realtà è molto di più!
L’ambiente è irresistibilmente moderno e sui toni “cerulei” dell’acqua: il tutto si apprezza anche dalle ampie vetrine che danno sul marciapiede. Da sinistra, rispetto all’ingresso, parte un bancone – che poi curva – con espositore di gelati e a seguire cassa annessa…di fronte in fondo un altro spazio bar…sulla destra qualche vetrina frigo a presentare torte e e semifreddi…in alto un soffitto realizzato con materiale, che sembra ovatta, sui toni del bianco. Lungo la vetrina – davanti al bancone – scorrono mensola e sgabelli a cui ci si può appoggiare per gustare quanto V Ice offre. Stando all’interno si ha la sensazione di essere “sconnessi” da rumori e luci del mondo fuori. Sul marciapiede sono sistemate delle simpatiche (nella forma) panchine in plastica per la sosta all’aperto.
Il protagonista dell’offerta è il gelato, realizzato con materie prime di altissima qualità e in alcuni casi provenienti da presidi slow food. Provati e assolutamente consigliati: cioccolato speziato, nocciola, pistaccio, gianduia, mango e gelsomino e una favolosa crema al limone cannella e zenzero. Facevano capolino dal banco frigo tanti altri invitanti gusti: butter scotch, vinsanto antinori con cantucci, mandorla, banana e perle croccanti al cioccolato, …
Servono il tutto (sia in cono che in coppetta) con lingue di gatto artigianali e con ottima panna, da scegliere tra gusto semplice o al rhum o al grand marnier.
Disponibili anche tante varianti di monoporzione: torte e semifreddi, macedonia con frutta fresca e con gelato, granite sfuse o in brioche alla maniera siciliana, tiramisù con granita di caffè. Ma l’offerta non finisce qui: V Ice è anche cioccolateria, con selezioni ricercate.
Il servizio è professionale e cortese, forse solo un po’ “giovane” e distaccato nel trattare con i clienti.

Il giovedì – dalle 17.00 alle 22.00 – Finger Food Frozen Aperitif con squisitezze salate di vario genere. Giusto per citarne qualcuna: sorbetto prosciutto di parma e melone con cialdina di pane…sorbetto di ananas al curry con cous cous al papavero…sorbetto pere e gorgonzola con grissino al parmigiano…sorbetto pesca gialla e basilico con chutney di mango e zenzero; gelato di ricotta di bufala con pappa al pomodoro e pane carasau…gelato fondente speziato con olive taggiasche e bruschetta.

Le nostre Pagelle:

  • Ospitalità 7
  • Ambiente 8,5
  • Gelato 8,5
    • Creme 8,5
    • Frutta 8,5

Prezzo:

  • Gelato: 18€/Kg
  • Coni: 1,5€ 2,5€ e 4€ (coppette a 2€ 3€ e 4€)
  • Altro: torte e semifreddi (20€/kg, monoporzioni 3€ in vetro e 2,5€ in plastica), macedonia con frutta fresca (2,5€) e con gelato (4€), granite sfuse (2,5€) o in brioche (3€), tiramisù con granita di caffè (4€)

In Breve:
♥ Per i gelati…non è “Vice” a nessuno!

Informazioni pratiche:
Sito web: non disponibile
Indirizzo: via Gregorio VII 385, 00165 Roma (come arrivare)
Orario: tutti i giorni 11.00-01.00
Tel. 06.631779

Tavole Romane consiglia…per la settimana a Roma

Share

Alla luce dei buoni riscontri ricevuti la settimana scorsa, proseguiamo l’iniziativa dell’Articolo in cui segnaliamo – per il weekend e la settimana che verrà – eventi romani, a nostro avviso di rilievo, e alcune Tavole vicine in cui sostare.
Ne anticipiamo la pubblicazione così da darvi più tempo per selezionare e organizzare ciò che più vi interessa.

Perchè Roma…oltre che buon bere e buon mangiare…è buon tempo e buona vita! E gusti e sapori sono ancora più esaltati…se conditi con la soddisfazione per un “panorama” che rilassa, coccola ed esalta l’animo.
Così è come Tavole Romane vive la città eterna!

Continua a leggere

Il Corvo Allegro – buona carne “in Camping”

Share

- immagine tratta dal sito web ufficiale e ritenuta di pubblico dominio -

Roma Nord – Via Cassia…poco dopo aver superato il GRA in direzione “La Storta”, via Picagli sulla destra conduce, tra verde e campagna, al campeggio in cui si trova questa tavola, indicata da una simpatica insegna che ritrae un corvo ritto con maglietta e cappellino rosso! Attenzione a non confondersi con “Il Picchio Rosso”, altro ristorante che dista pochi metri ma con caratteristiche assai differenti.
Ambiente spartano con ampi locali interni arredati in modo rustico e disponibilità di spazio all’aperto. Superato l’ingresso si scende qualche gradino e si accede alla sala principale, lunga e rettangolare: pavimento in cotto, tavoli classici e una grande griglia in vista. Molti coperti ma opportunamente distanziati tra di loro.
Offerta sia di carne sia di pesce con cucina di tipo tradizionale e forno a legna per le pizze. Si nota una buona qualità delle materie prime utilizzate, in particolare di carne e verdure; il pesce…non sappiamo…non avendolo mai provato.
Il servizio è celere, efficiente e cortese.
Si sta evidentemente spargendo la voce! Nelle ultime visite abbiamo notato un certo affollamento.

Le nostre pagelle:

  • Ospitalità 7
  • Ambiente 6
  • Mescita 6
  • Cibo 7
    • Antipasti 7
    • Primi non provati
    • Secondi 7,5
    • Contorni 7
    • Dessert non provati
    • Pane 6,5

Prezzo:

  • Pasto: 25€

In breve:
Il Corvo è allegro…e anche i commensali!

Informazioni pratiche:
Sito web: http://www.ilcorvoallegro.it
Indirizzo: Via Italo Piccagli 97, 00189 Roma (come arrivare)
Orario: chiuso mercoledì, aperto la sera e domenica a pranzo
Tel. 06.30310826

…dalla nostra esperienza:

Continua a leggere

Da Bucatino – tradizionale trattoria romana

Share    

- immagine tratta dal sito web ufficiale e ritenuta di pubblico dominio -

Testaccio: uno dei quartieri centrali di Roma…culla della “romanità”, esteso subito dietro l’ansa del Tevere che lo separa dalla sorella Trastevere. Un tempo “casa” del Monte dei Cocci (da cui prendeva nome) e del Mattatoio comunale…oggi sede di una sezione del Macro e di distaccamenti accademici e universitari.  Insomma una zona in movimento, che ha subito negli anni profonde trasformazioni ancora in corso, ma che ha saputo rimanere un riferimento in quanto a trattorie e osterie dalla buona e abbondante cucina romana tradizionale.
E’ proprio nel cuore di Testaccio che si trova questa Tavola – alle spalle di via Marmorata – facilmente individuabile grazie ad una grossa insegna all’angolo della strada in cui si colloca l’ingresso…l’insegna recita in verticale “Trattoria” e in basso in orizzontale – a caratteri più piccoli – “Da Bucatino”.
L’ambiente è spazioso, arredato in stile tradizionale e dispone di diverse sale interne con tavoli, giustamente distanziati, apparecchiati con tovaglie e tovaglioli di stoffa un po’ “retrò”. Entrando a sinistra, in mostra gli antipasti a buffet. Qualche tavolo all’aperto, sulla pedana su strada.
Famoso per il bucatino all’amatriciana, offre diverse specialità romane (rigatoni con la pajata, trippa, abbacchio, carciofi…giusto per citarne alcune), paste ripiene, piatti tradizionali a base di pesce e carne alla brace. Occhio: non troverete – per scelta dei ristoratori – alcuni primi della tradizione romana (carbonara, gricia, cacio e pepe, sugo di coda) né le classiche polpette.
Servizio informale (anche troppo) e a tratti impreciso. Consigliamo di prenotare.

Le nostre pagelle:

  • Ospitalità 5
  • Ambiente 7
  • Mescita non provata
  • Cibo 6,5
    • Antipasti non provati
    • Primi 6,5
    • Secondi 7
    • Contorni 5,5
    • Dessert 6
    • Pane 6,5

Prezzo:

  • Pasto: 30€

In breve:
Parola d’ordine: Amatriciana!

Informazioni pratiche:
Sito web: http://www.bucatino.com/index.html 
Indirizzo: via Luca Della Robbia 84, 00153 Roma (come arrivare)
Tel. 06.5746886
Orario: pranzo e cena (chiuso il lunedì)

…dalla nostra esperienza:

Continua a leggere

Chiostro del Bramante – caffetteria e brunch d’arte in centro storico

- immagini tratte dal sito web ufficiale e ritenute di pubblico dominio -

Siamo nei pressi di Piazza Navona…nel complesso monumentale del Chiostro del Bramante, una vera “perla” nel Centro Storico di Roma che ospita abitualmente interessanti mostre d’arte.
All’interno di questo elegante e raffinato edificio rinascimentale si trova una moderna caffetteria che consente di sostare durante i diversi momenti della giornata e godere dello spazio circostante. E già: la disposizione della caffetteria e il “panorama” intorno sono le vere chicche di questa Tavola. Si colloca al primo piano del chiostro: fatte le scale si arriva nel loggiato, uno spazio quadrangolare – delimitato da colonne antiche – che corre lungo il cortile. Una “L” del loggiato è occupata da tavolini quadrati in legno scuro e sedie, l’altra “L” da tavolini rettangolari in vetro che sfruttano come posti a sedere degli incavi di pietra del colonnato e consentono l’affaccio nel cortile. Subito a destra rispetto alle scale di ingresso si trova l’entrata allo spazio interno della caffetteria: travi a vista, arredi moderni e un lungo bancone bar a vetri in cui sono esposti dolci homemade. Ospitano periodicamente anche piccole mostre di giovani artisti.
L’offerta del cibo “ruota” nella giornata…assecondando il relax di turisti e non. Torte, bevande calde e succhi di frutta per colazione e merenda; insalate, panini e qualche piatto creativo dalla carta per spuntini-pranzo; piatti “unici” per il brunch; arachidi e affini per l’aperitivo. Gusti e sapori discreti, ma sottotono rispetto all’ambiente, vero plus di questa Tavola: il posto da solo vale la visita e può giustificare i notevoli ricarichi su cibo e bevande. Il servizio è giovane e professionale…a nostro avviso solo un po’ sbadato e con qualche sbavatura nell‘efficienza.
Disponibile connessione WiFi free per chi volesse trattenersi…navigando e bloggando!

Le nostre pagelle (Brunch):

  • Ospitalità 6,5
  • Ambiente 8,5
  • Mescita non provata
  • Cibo 6
    • Salato 6
    • Dolce 6

Prezzo:

  • Pasto: 24€ 28€ (Brunch bevande base incluse) [aggiornamento del 6 gennaio 2012]

In breve:
♥ Oh Bramante…qual è il più bel chiostro dei Romani?…Il Tuo! 

Informazioni pratiche:
Sito web: http://www.chiostrodelbramante.it
Indirizzo: via della Pace 5, 00186 Roma (come arrivare)
Orario: 10:00-20:00 (chiuso lunedì) – Brunch sabato e domenica 12:00-15:00
Tel. 06.68809036

…dalla nostra esperienza:

Continua a leggere

Tavole Romane informa: scrittura commenti

Un problema tecnico ha reso indisponibile per alcune ore la scrittura di commenti, ci scusiamo per il disguido e informiamo che ora il disservizio è rientrato.

Per ciascun commento è richiesto l’inserimento di un nickname (che verrà pubblicato) e dell’indirizzo mail (visibile solo al nostro amministratore nel rispetto del Trattamento Dati, rif. Disclaimer).
Precisiamo che la scrittura dei commenti è indipendente dalla registrazione al Blog, che vi consigliamo di effettuare per ricevere gli aggiornamenti di Tavole Romane.

Partecipate numerosi commentando i nostri racconti sulle Tavole che avete sperimentato anche voi e segnalandone di nuove!

Tavole Romane consiglia…per la settimana a Roma

Da questa settimana Tavole Romane si cimenta in un esperimento che ci auguriamo sia gradito e “partecipato”!
Parte la redazione di un Articolo in cui segnaliamo – con particolare riguardo al weekend – eventi romani, a nostro avviso di rilievo, e alcune Tavole vicine in cui sostare.
Perchè Roma…oltre che buon bere e buon mangiare…è buon tempo e buona vita! E gusti e sapori sono ancora più esaltati…se conditi con la soddisfazione per un “panorama” che rilassa, coccola ed esalta l’animo.
Così è come Tavole Romane vive la città eterna!

Continua a leggere

Tavole Romane ringrazia…

Un caro benvenuto ai tanti iscritti al Blog e ai nuovi Amici di Facebook…

…siamo solo all’inizio!

Dopo settimane di intensi ed entusiasmanti preparativi…è finalmente partita la diffusione!
Tavole Romane è in completo subbuglio – e anche un po’ frastornata – per i tanti e inaspettati apprezzamenti ricevuti.
Ringraziamenti speciali vanno a tutti voi che state contribuendo a questo effervescente avvio.
E ora movimentate la “piazza” con commenti, discussioni e suggerimenti…Tavole Romane aspetta impaziente!

Ai Marmi (Panattoni) – pizza romana a tirar tardi

Share

- immagine tratta da Wikipedia (autore Gobbler) e ritenuta di pubblico dominio -

Viale Trastevere: nasce da un fianco del Tevere dove Raffaello “incontra” Garibaldi e corre giù verso l’omonima stazione per qualche chilometro. Lungo questo viale tante istantanee che si ripetono da decenni: il passeggio di turisti e non da un versante all’altro di Trastevere…i platani che attraversano le stagioni…il mercato di Porta Portese che “brulica” imperterrito ogni domenica mattina…il celebre tram n. 8 che scivola, notte e giorno, lento e silenzioso nel mezzo…la folla che si accalca – ogni giorno – in questa Tavola, nota e frequentata da romani e non solo! 
L’ambiente è assolutamente informale e spartano: diverse vetrine sulla strada e un unico ingresso (con porte a vetri e alluminio bronzato) che conduce in un’ampia sala…sulla sinistra il forno a legna “domato” da abili pizzaioli che stendono, condiscono e sfornano ogni sera centinaia di pizze…di fronte in fondo la cassa, una grande credenza anni ’50 color bianco sporco e un tabellone che espone il listino prezzi…al centro in alto delle insegne luminose che invitano a consumare “Pizze, fagioli al fiasco, supplì al telefono e tanto altro”…sulla destra l’ingresso a un’altra saletta. Tanti tavolini attaccati tra loro: tutti in legno con ripiano di marmo bianco, stile obitorio, su cui servono i piatti senza tovaglia. Molti posti a sedere – con tavoli e sedie in plastica – anche fuori sul marciapiede. D’estate la sosta all’aria aperta è sempre gradevole anche se, sia dentro sia fuori, il “vociare” è sempre alto! Non si prenota, si sta in fila – più lunga nel weekend – e si aspetta un tavolo. C’è da dire che il servizio – sempre vestito con camicia bianca e papillon nero - è svelto ed efficiente e questo aiuta senz’altro a smaltire la coda.
Clientela molto varia…talvolta si incontrano volti famosi, che non badano troppo alle apparenze!
La pizza è romana…anche se il forno sfoggia la scritta “Napoletana”…e condita in molti modi diversi.

Onore alla lunga apertura: si riesce a conquistare una pizza fino a notte fonda…e non si è mai soli!

Le nostre pagelle:

  • Ospitalità 7
  • Ambiente 5,5
  • Mescita 6 (solo birre in bottiglia)
  • Antipasti 6,5 (supplì 5)
  • Pizza 6,5
  • Dessert non provato

Prezzo:

  • Pasto: 10€ (pizze da 6,30€ a 9€, supplì 1,30€)

In Breve:
E diciamolo…per tutti è Il Cassamortaro!

Informazioni pratiche:
Indirizzo: viale di Trastevere 53, 00153 Roma (come arrivare)
Orario: 18:30-02:00 (chiuso il mercoledì)
Tel. 06.5800919

…dalla nostra esperienza:

Continua a leggere

Tavole Romane informa: “Tascabile” e Pagina Facebook

Da oggi due novità…sulle Tavole Romane:

- possibilità di scaricare e stampare il nostro Tascabile che riporta in formato pdf le Tavole raccontate fin qui. In questa prima uscita trovate una versione sintetica con tutti i locali e alcune informazioni pratiche.

- accesso ai nostri contenuti anche attraverso Facebook: per chi usa il social network abbiamo creato la Pagina di “Tavole Romane” e cliccando Mi piace potrete rimanere aggiornati ancora più facilmente!

I link a queste novità sono sempre a portata di mano sulla barra laterale.