01-07 ottobre Tavole Romane consiglia…per la settimana a Roma

Share

- immagine tratta da Wikimedia Commons, autore Alessio Damato -

Prima settimana di “ottobrata romana” accompagnata dall’edizione numero sedici dei nostri consigli per godersi Roma, con l’indicazione di alcune Tavole vicine tra quelle già raccontate nel blog.
Gli eventi dove noi di Tavole Romane saremo (o vorremmo essere) “in prima fila” sono evidenziati da un’immagine che li rappresenta, così da poterli individuare più facilmente.

NEW! evidenzia le sezioni con eventi nuovi rispetto a quelli già segnalati la scorsa settimana e tuttora in corso, su cui comunque vi diamo alcuni suggerimenti specifici per la settimana.

Continua a leggere

Antico Arco – serata di coccole culinarie *Aggiornamento*

Ristorante Antico Arco Gianicolo

- Antico Arco, esterno** -

NEW! Tavole Romane è tornata in visita: leggi gli aggiornamenti seguendo il link

Aggiornamento del precedente articolo che consigliamo di leggere per una vista d’insieme su questa Tavola e per le informazioni pratiche.

E’ uno di quei venerdì sera in cui hai voglia che l’uscita a cena sia un po’ come un “viaggio”…verso mete che emozionino i sensi al punto da mandare in oblio i carichi e i pensieri quotidiani…trasportati con cura e con estrema attenzione lungo tutto il cammino…senza incidenti di percorso che ne possano deviare l’agognato itinerario. La visita all’Antico Arco – che non ci concediamo da un po’ – vuole essere un po’ tutto questo…

In questo aggiornamento trovate foto e descrizioni di alcuni dei piatti mangiati, visto che mancavano nel precedente. Le foto non rendono giustizia ai piatti, ma con l’utilizzo del flash avremmo disturbato gli altri tavoli e suscitato la curiosità del personale rischiando di perdere il nostro consueto anonimato. 

Cosa c’è di nuovo?

Partiamo dagli spazi: l’ambiente di ingresso – che fino a qualche mese fa ospitava l’angolo bar con lungo tavolo e sgabelli – è stato adibito a saletta “sosta cena” con l’allestimento di tre tavoli ben distanziati tra loro, come è già buona abitudine negli altri 3 locali (due al piano terra e uno al piano superiore). L’ambiente e l’aria che si respira si prestano sempre più anche a dopocena  per vino, dessert, chiacchiere e relax…
…Passiamo immancabilmente per il cibo: il pane ha cambiato “alloggio”, anzichè essere sistemato nella sacca di cotone – a cui ci avevano abituato - viene servito in un grazioso cestino rivestito…il menu pur preservando degli evergreen di matrice romana nella lista dei primi piatti è cambiato e segue come di consueto i capricci della stagione…
…Arriviamo dulcis in fundo allo staff: il direttore (tutto femminile) è in dolce attesa! Raggiante e con il volto illuminato dalla dolcezza da maternità gira – ora qui ora lì – tra i tavoli per servire e intrattenere i clienti, allietando l’atmosfera con i suoi sorrisi. A lei e al suo bebè (ormai prossimo) un saluto e un pensiero speciale.

 Pagelle e prezzo:

Per consultarli seguite questo link al precedente articolo. Leggermente aumentati i prezzi e il costo del menu degustazione (da 70€ a 75€).

…l’esperienza continua:

…viaggio si cercava e viaggio fu!
Tra aromi e sapori – ora di mare ora di monti – di alcune delle regioni del nostro irresistibile “Stivale”.

La visita si riferisce a venerdì 24 settembre 2010. 

Citazioni dalla cucina:

Continua a leggere

Sweety Rome – cupcake e brunch americano

esterno Sweey Rome via Milano Roma

- Sweety Rome, esterno* -

Aggiornamento 2014: il locale è attualmente chiuso, clicca qui per le ultime sui brunch a Roma

NEW! Tavole Romane è tornata in visita: leggi gli aggiornamenti seguendo il link

Proprio un’insolita pasticceria per il panorama gastronomico romano! Sweety Rome è entrata “in punta di piedi” nella Capitale circa un anno e mezzo fa e nel tempo sta accrescendo costantemente la sua fama e la sua clientela affezionata. L’idea nasce da una proprietà romana combinata all’estro di 2 giovani pasticcere americane. Sweety Rome se ne sta al civico 48 di via Milano (quasi all’angolo con via Nazionale) con “fare discreto” che quasi la mimetizza nel contesto della strada fino a renderla perfettamente integrata – nei colori e nel tono – con i locali adiacenti. Insomma bisogna farci caso…per non perdere l’entrata al passaggio…si finirebbe dal “dirimpettaio” Open Colonna. Non che sia un pericolo, anzi! Antonello Colonna serve a nostro avviso uno dei migliori brunch di Roma…ma aria, ambiente e prezzo sono decisamente “più informali” da Sweety Rome.
Ingresso unico e locale all’insegna del bianco. Gli unici tocchi di colore arrivano o dai dolci nelle vetrine o dai fiori freschi sistemati nei vasetti che animano i posti a sedere all’interno. Varcata la soglia d’ingresso si percorre un corridoio alla cui destra si estende – per tutto il breve cammino – il bancone, che inizia ospitando la pasticceria e termina con l’angolo bar, passando per la cassa. Lungo il percorso – a sinistra – sono disposti piccoli tavolini con sedie, intervallati da colonne frigo e da nicchie espositive. Alla fine del corridoio un altro ingresso (senza porta) – preceduto da posti a sedere sia a destra sia a sinistra – conduce ad un piccolo ambiente con altri due tavolini affiancati. Nel suo insieme l’accogliente locale – con 16 coperti (li abbiamo contati!) – rievoca ricordi che “sanno” di New York.
Anche l’offerta è sapientemente americana e serve colazione (cappuccino e muffin di vari gusti), pasticceria all day long e take away, dolce sosta pomeridiana e brunch alla domenica…quest’ultimo giusto recentemente provato.
Il brunch è stato una vera scoperta: due turni uno alle 12.30 e uno alle 14.00. La formula prevede buffet libero (i piatti sono sistemati sul bancone bar), una bevanda calda (o un succo), acqua e un dolce a scelta dalla pasticceria. Il cibo: secondo noi un mix perfetto di sapori americani, qualche spunto mediorentale e ricette mediterranee. E’ facile trovare l’offerta di Sweety Rome anche su riviste di settore in fatto di matrimoni…visto che le colorate e scenografiche torte finiscono spesso sui banchetti nuziali.
Il servizio – a conduzione familiare e non proprio americano (!) – resta sempre gentile e attento. Lo si ricorda per la grande dote di mettere a proprio agio.
Se possiamo permetterci qualche piccolo appunto: le graziose vetrine che espongono i dolci fashion nella forma (borse e scarpe di noti marchi) necessiterebbero di una spolverata (quelle del bancone dolci sono al contrario molto pulite) e i piatti di carta non si addicono all’offerta…rossi poi neanche ai colori dell’ambiente.

- dolci creazioni in vetrina (1)* -

- dolci creazioni in vetrina (2)* -

Le nostre pagelle (Brunch):

  • Ospitalità 8
  • Ambiente 6,5
  • Mescita non provata
  • Cibo 8
    • Salato 8
    • Dolce  8,5

Prezzo:

  • Pasto: 22€ 18€ (buffet, 1 dolce al bancone, acqua, bevanda calda) [aggiornamento del 6 gennaio 2012]
  • Cupcake 3-3,50€ 2,50, brownie 1,80€, cheescake 3€
  • Menu pranzo: 6€-7€ da 5€ a 6,50€
    [aggiornamento di aprile 2012]

In breve:
♥ Sweet cake…sweet brunch…Sweety Rome!

Informazioni pratiche:
Sito web: http://www.sweetyrome.it/
Indirizzo: via Milano 48, 00184 Roma (come arrivare)
Orario: Brunch domenica 12:00 – 15:30 con 2 turni 12.30 e 14.00 – American Breakfast mar-sab 10:3014:30 (pasticceria aperta mar-ven 8:00 – 22:30, sab 10:30 – 21:00 e dom 12:00 – 21:00, chiusa il lunedì) [aggiornamento di aprile 2012]
Tel. 06.48913713

…dalla nostra esperienza:

Continua a leggere

24-30 settembre Tavole Romane consiglia…per la settimana a Roma

Share

- immagine tratta da Wikimedia Commons, autore Alessio Damato -

Appuntamento numero quindici con i nostri consigli su eventi culturali e d’intrattenimento che si volgono a Roma nel weekend e la prossima settimana, con l’indicazione di alcune Tavole vicine per chi vuole abbinare una piacevole sosta gastronomica.
Gli eventi dove noi di Tavole Romane saremo (o vorremmo essere) “in prima fila” sono evidenziati da un’immagine che li rappresenta, così da poterli individuare più facilmente.

NEW! evidenzia le sezioni con eventi nuovi rispetto a quelli già segnalati la scorsa settimana e tuttora in corso, su cui comunque vi diamo alcuni suggerimenti specifici per la settimana.

Continua a leggere

Diciamo la nostra – votiamo la Gelateria 2010 di Roma

cono in gelateria

For our readers not speaking Italian this is a quick poll where you can select your favourite ice cream in Rome. If you don’t find it in the list please add the ice cream parlour in a comment. The poll is open until 30th of September. CLICK HERE TO VIEW ALL THE RESULTS!

TANTO si è parlato di gelato “artigianale” in questa stagione estiva che da calendario proprio oggi finisce. 
TANTI sono i consigli e i giudizi elargiti da guide, riviste e giornali. 
TANTA la varietà delle opinioni su chi siano i migliori.
TANTE le fonti web che ci intrattengono con articoli e commenti sul tema…

…ma…NESSUN sondaggio “popolare” aggiornato! O almeno noi non ne abbiamo scovati riguardanti Roma. Uno dei più recenti articoli in fatto di gelato artigianale da Dissapore, con suggerimenti su tutta Italia che consigliamo di leggere: i più risolutivi (e aggiornati) indirizzi dell’estate 2010

Partecipiamo in TANTI!!!
Solo pochi secondi per votare e vedere magari la tua gelateria preferita eletta Gelateria 2010 di Tavole Romane!
Vogliamo decretere in coro le gelaterie più amate di Roma e lasciare un consiglio utile a tutti i lettori, in particolare a chi (come noi) fa del gelato un alimento 4 stagioni!

La votazione resterà aperta fino al 30 settembre alle 24:00. QUI PUOI VEDERE TUTTI I RISULTATI!
Esprimi subito la tua preferenza e affrettati a spargere la voce con i tuoi amici, con il passaparola o utilizzando il pulsante “condividi”:

Share

Per votare seleziona una gelateria e premi il pulsante in basso “Vote” oppure aggiungi un commento in fondo all’articolo solo se la tua preferita non è nella lista. Per dettagli vedi sotto “Come si vota?”.

* Gelateria con articolo pubblicato sul blog

Come si vota?
Votare è semplicissimo e si può fare anche senza essere iscritti al blog: scegli una gelateria dall’elenco di quelle “papabili” selezionate sulla base dei nostri gusti, oppure scrivi il nome della tua gelateria preferita in un commento se non è inclusa nella lista. In questa occasione i commenti dovranno essere usati solo per segnalare una gelateria da aggiungere (possibilmente riportando nome e indirizzo) e non saranno presi in considerazione nè pubblicati commenti con contenuti diversi. Ogni commento sarà conteggiato come un voto e concorrerà alla classifica finale che pubblicheremo alla chiusura del sondaggio.
Ricordiamo che per inserire un commento è necessario riportare un indirizzo email valido, che non sarà reso pubblico. 

Cosa si vince?
Semplicemente una lista “popolare” dei più amati a Roma in fatto di gelato…attraverso cui potrai dire di conoscere un po’ di più la Capitale…ma anche un po’ di divertimento nel partecipare.
Per ora niente premi…così come non guadagniamo nulla, non regaliamo altro se non consigli con cui godersi Roma al meglio.

L’immagine è tratta da internet e ritenuta di pubblico dominio, scriveteci per segnalare eventuali violazioni di copyright e provvederemo a rimuoverla

Caffè delle Arti – brunch “moderno” in Galleria

Share

brunch villa borghese

- Caffè delle Arti, esterno* -

La vista dell’angolo di Roma in cui si “nasconde” il Caffè delle Arti rievoca alla mente il ricordo di una suggestiva cartolina. Lo sfondo è quello “poetico” di Villa Borghese…l’edificio in cui si incastona è quello della costruzione neoclassica, di inizio ’900, che ospita lo GNAM con la sua preziosa collezione di arte moderna e contemporanea, dove “vivono” i tanti Boccioni, Balla, De Chirico…solo per citare qualche genio delle epoche che animano la galleria.
Gli spazi del Caffè sono superbi e tutto – negli arredi - inneggia al bianco e suoi derivati. L’interno: un grande ambiente unico, rettangolare e dagli alti soffitti, decorati da dipinti dai toni dell’oro. Si accede passando per un disimpegno su cui fa capolino anche una sala espositiva. Sulla sinistra il lungo bancone bar con piccole vetrine “riempite” di sfizi salati e dolci; sulla destra (appena dopo l’entrata) l’angolo cassa; nel mezzo tavolini e sedie. L’esterno: un ampio giardino – che corre lungo la parete dell’ambiente interno - con divanetti, tavolini, e larghi ombrelloni. Ospita sia l’angolo ristorante sia quello della caffetteria divisi negli spazi così come nell’offerta.
L’ambiente da solo vale la visita: per sostare e oziare tra sobrietà ed arte in periodi freddi, tra natura e cinguettii nella bella stagione.
L’offerta varia nella giornata e nella settimana: aperitivi, spuntini a pranzo, “the/caffè” con dolce nel pomeriggio, cena alla sera e brunch alla domenica. E proprio per il brunch lo abbiamo provato nell’ultima visita. La formula prevede buffet - salato e dolce - libero con vasto assortimento di piatti, mediamente di discreta qualità. Il costo si fa “ricordare”…ma scenario e varietà aiutano a “scontarlo”. Per il brunch non accettano prenotazioni: si aspetta con pazienza se il posto manca.
Il servizio resta sempre formale, distaccato e a tratti distratto.
Un appunto: manca la connessione WiFi che ormai molti locali di questo tipo offrono tra i servizi.

Le nostre pagelle (Brunch):

  • Ospitalità 6
  • Ambiente 7,5 (8 giardino esterno)
  • Mescita non provata
  • Cibo 6,5
    • Salato 7
    • Dolce  6

Prezzo (Brunch):

  • Pasto: 28€ bevande escluse

In breve:
♥ Il Caffè delle Arti…e di distesi pasti!

Informazioni pratiche:
Sito web: http://www.caffedelleartiroma.it/
Indirizzo: via Antonio Gramsci 73, 00197 Roma (come arrivare)
Orario: Brunch domenica 12:00 – 15:30 (caffetteria e ristorante aperti dalle 8.00 alle 24.00 mar-dom e dalle 8.00 alle 17.00 il lunedì)
Tel. 06.32651236 

…dalla nostra esperienza:

Continua a leggere

17-23 settembre Tavole Romane consiglia…per la settimana a Roma

Share

- immagine tratta da Wikimedia Commons, autore Alessio Damato -

Appuntamento ormai tradizionale – siamo al numero quattordici – con i nostri consigli per eventi che si svolgono a Roma in settimana e alcune Tavole vicine dove si può abbinare una piacevole sosta gastronomica.
E a partire da questo numero introduciamo una novità: gli eventi dove noi di Tavole Romane saremo (o vorremmo essere) “in prima fila” sono evidenziati da un’immagine che li rappresenta, così potete individuarli più facilmente. Un miglioramento per venire incontro al commento del nostro lettore Pier e ai suggerimenti di alcuni amici…speriamo gradito a tutti voi!

NEW! evidenzia le sezioni con eventi nuovi rispetto a quelli già segnalati la scorsa settimana e tuttora in corso, su cui comunque vi diamo alcuni suggerimenti specifici per la settimana.

Continua a leggere

Flavio al Velavevodetto – sapori romani e bel dehor *Aggiornamento*

Share

- Flavio al Velavevodetto, esterno* -

Aggiornamento del precedente articolo che consigliamo di leggere per una vista d’insieme su questa Tavola e per le informazioni pratiche.

Siamo tornati da Flavio recentemente in occasione di una calda serata d’estate per godere dell’aria del giardino esterno e per gustare un piatto di pasta romana ben fatto. Nella sua fascia rimane una delle “Tavole all’aperto” che preferiamo e lo consigliamo in queste serate romane con le temperature ancora gradevoli se siete in cerca di un ambiente più “vivibile” – proprio per i godibili spazi esterni – di quello delle classiche trattorie romane.  
In questo aggiornamento sintetico trovate anche le foto di alcuni dei piatti mangiati, visto che mancavano nel precedente. 

Cosa c’è di nuovo?

Innanzitutto stavolta ci hanno portato la carta. Chissà se nella scorsa visita il servizio ha preferito enunciare a voce o se è stata introdotta da poco…certo è che non  tutto quanto a menu è disponibile, per motivi di stagionalità delle materie a detta di chi ci ha servito al tavolo. Il menu è organizzato - sia nei primi sia nei secondi – in due sezioni “dalla tradizione” e “nostre specialità”.
Abbiamo notato anche la presenza di qualche antipasto, che la scorsa volta non c’era stato proposto: prosciutto tagliato a mano, mozzarella di bufala e fritto misto vegetale.  Per esaurimento scorte del formato il tiramisù mini non era disponibile e ha chiuso il pasto il formato “bicchiere standard”.
Confermata la qualità dei piatti scelti, non replichiamo la descrizione già riportata nel precedente articolo. 

cacio e pepe flavio

 - cacio e pepe* -

ravioli alla flavio

 - ravioli alla Flavio* -

tiramisù flavio

- tiramisù* -

Pagelle e prezzo:

Per consultarli seguite questo link al precedente articolo. Nessuna variazione a seguito dell’ultima visita.

* Immagini realizzate da Tavole Romane, pubblicate sotto una Licenza Creative Commons

Sarà Settembrini – ma che bella novità gastronomica!

esterno su via Settembrini
- Sarà Settembrini, esterno* -

NEW! Tavole Romane è tornata in visita: leggi gli aggiornamenti seguendo il link. E per Set’, il vicino spazio libreria / take away, leggi il “flash”

Davvero una piacevole scoperta in zona Prati. In un quartiere pieno zeppo di storici bar, gastronomie, salsamenterie…ma anche di nuove aperture “senza infamia e senza lode”, ecco una ventata di aria fresca. Lo staff del rinomato ristorante Settembrini è uscito dal civico 25 all’omonima via e ha occupato – da un paio di mesi – anche l’adiacente numero 21, che fino a qualche tempo fa era gestito da Giolitti. E così ora una buona parte di via Settembrini è nelle mani della squadra capitanata dallo chef Luigi Nastri.
Il locale interno e gli arredi sono stati ereditati dalla precedente “proprietà” e sono rimasti praticamente intatti. Entrando si incontra un lungo bancone ad “S”, che culmina verso l’angolo bar partendo dalla pasticceria e transitando per il salato. Nella sala a sinistra (del bancone entrando) sono sistemati i posti a sedere. Al piano di sotto la toilette. L’arredamento è classico e decisamente “distante” da quello originale, ricercato e moderno dell’adiacente ristorante: chissà magari hanno già in programma una futura ristrutturazione. L’ambiente esterno sul marciapiede è stato invece in parte già personalizzato: tavolini,  panche con comodi cuscini (sistemate lungo le pareti) e sedie in legno e acciaio satinato, più fioriere e banco di appoggio per il servizio a delimitare lo spazio riservato. In una parte estrema del dehor esterno sono rimasti allocati anche dei posti alla vecchia maniera.
L’offerta, un vero gioiello…risultato finale di genio ed esperienza: ne siamo rimasti stupiti e catturati. Nel salato coniuga in modo – a nostro giudizio – impeccabile scelta degli ingredienti, accostamenti e sostanza, nel dolce estetica e sapori. Panini, focacce, tramezzini, supplì e arancini, piatti freddi da un lato …e gelato, pasticceria – monoporzione e non – a base di cioccolati, creme, frutta dall’altro: tutto si “fa ricordare” ed invita a tornare. Occhio alla lavagna nera accanto all’ingresso che cita qualche piatto del giorno e mette in rilievo alcuni vini. Quanto raccontato alla carta e dalla lavagna è visibile anche nelle vetrine del bancone…per chi vuol vedere prima di scegliere. L’offerta non si esaurisce col pranzo: anche colazioni, the pomeridiano e aperitivi. Il prezzo - in generale non basso - a nostro giudizio è commisurato alla qualità delle preparazioni. Lodevole il the a 3€ data anche l’ottima selezione parigina di Mariage Frères!
Il servizio – in maglietta bianca con bordi neri e scritta  “Sarà Settembrini” – è giovane e veloce, ma in alcuni casi distaccato e con alcune sbavature (ad esempio sulla temperatura di un vino bianco non proprio impeccabile hanno tentato giustificazioni bizzarre piuttosto che chiedere se volevamo sostituirlo). Da un locale di questo livello non ce lo aspettiamo.
Ci permettiamo un altro piccolo appunto: il menu riporta alcuni piatti non disponibili (ci è capitato di riscontrarlo più di una volta) e abbiamo avuto la sensazione che “il tutto esaurito” non giustificasse sempre i diversi assenti dalla carta.
In questo periodo utilizzano per apparecchiare delle simpatiche tovagliette di carta-pane che riproducono il retro di una busta da lettera affrancata, arrecante i riferimenti all’ex-Giolitti proprio per enfatizzare il cambio di gestione.

Vista la recente apertura abbondiamo con le foto (in fondo all’articolo)rispetto alle nostre abitudini, così da darvi un’idea più ampia di quello che potrete vedere e gustare. 

Le nostre pagelle (Spuntino):

  • Ospitalità 6,5       ↑0,5
  • Ambiente 7      ↑0,5
  • Mescita 8
  • Caffè  8
  • Cibo  8
    • Salato 8,5 (supplì 8,5)
    • Dolce 7     ↓-0,5

Prezzo:

  • Pasto: 9€ (arancino 1,50€, panino 4,50€, caffè 1,50€ e acqua 1,50€)
  • Brunch: 10€ / 15€ (piatto con 3 o 5 scelte) solo nella bella stagione, in inverno pranzo alla carta con piatti tradizionali della domenica [aggiornamento del 6 gennaio 2012]

In breve:
♥ Sarà Settembrini…ma qualità e genio sono già arrivati!

Informazioni pratiche:
Sito web: non disponibile (ristorante http://www.ristorantesettembrini.it/)
Indirizzo: via Luigi Settembrini 21, 00161 Roma (come arrivare)
Orario: pranzo 12.00-15.30 , aperitivo 18.00-21.00 (chiuso la domenica)
Tel. 06.97610325 (06.3232617 per il ristorante)

…dalla nostra esperienza:

Continua a leggere

10-16 settembre Tavole Romane consiglia…per la settimana a Roma

Share

- immagine tratta da Wikimedia Commons, autore Alessio Damato -

Appuntamento numero tredici per i nostri consigli sugli eventi che si tengono a Roma in settimana, con l’indicazione di alcune Tavole vicine se si vuole abbinare una sosta gastronomica.
Questa settimana in evidenza Tango e Cinema!
Roma “incontra” l’Argentina e il suo Tango nel festival in pieno svolgimento all’Auditorium. Per il Cinema, in attesa dei verdetti della 67a Mostra del Cinema di Venezia esce nelle sale romane uno dei film in concorso più attesi, la rilettura di Saverio Costanzo de La solitudine dei numeri primi che tanto ci ha emozionato nel romanzo di Paolo Giordano. E da lunedì “Venezia a Roma” offre un’ampia panoramica della mostra e dei suoi protagonisti in diversi quartieri romani.
E non manca la coda di alcune manifestazioni estive, sperando il clima sia clemente!

NEW! evidenzia le sezioni con eventi nuovi rispetto a quelli già segnalati la scorsa settimana e tuttora in corso, su cui comunque vi diamo alcuni suggerimenti specifici per la settimana.

Continua a leggere