Tavole Romane: i nostri articoli più e meno noti del 2010

 

Manca ormai poco alla fine del 2010, un anno per noi particolarmente emozionante perchè ha visto la nascita – a maggio – del progetto Tavole Romane. Approfittiamo di questo momento, tradizionalmente dedicato ai bilanci, per lasciare a voi lettori l’elenco degli articoli più letti dell’anno, ma anche per “portare alla ribalta” quelli meno cliccati. Ma si sa, questo è anche tempo di buoni propositi per l’anno nuovo: se avrete ancora voglia di seguirci nei prossimi mesi scoprirete i nostri!
E poi non potevamo non cogliere l’occasione per fare a tutti…

…cari Auguri di un 2011 ricco di “desideri esauditi“!!!

I 10 articoli – su locali – più letti del 2010:

1)   Vino e Camino – cucina autentica da Bracciano a Roma
2)   La Fucina – pizza “innovativa” e inimitabile
3)   Angelo e Simonetta pizza a taglio – i Campioni della Nomentana
4)   Freni e Frizioni – aperitivo in piazzetta su…Trastevere
5)   Il Gelato di Claudio Torcè – dolce e salato!
6)   Dolci Desideri – “IL” bar pasticceria di Monteverde Vecchio
7)   Fernanda – osteria di tendenza
8)   Sweety Rome – cupcake e brunch americano
9)   Sforno – pizza napoletana DOC in periferia
10) Sarà Settembrini – ma che bella novità gastronomica!

I 5 articoli “generali” più letti del 2010:

1)  Diciamo la nostra – votiamo la Gelateria 2010 di Roma
2)  Diciamo la nostra – votiamo il miglior cornetto di Roma
3)  10 Tavole per festeggiare Natale e Capodanno a Roma
4)  Tavole Romane – di che Brunch siete?
5) A quali indirizzi abitano i migliori dolci delle pasticcerie romane?

E chissà se farà in tempo a entrare nei top l’ultimo arrivato “Tavole Romane si incontra – Omaggio goloso da Tricolore il 31 dicembre“…il più cliccato degli ultimi giorni.

I 5 articoli meno letti del 2010:

1) ‘Gusto pizzeria – napoletana anche dopoteatro
2) Franchi Gastronomia – sosta nella via dello shopping
3) Duke’s – un tocco di America nella capitale
4) Faripan – convincente panificio di quartiere
5) Vigna Stelluti – pause gastronomiche ad ogni ora del giorno

* Immagine tratta da Viaggiatore Gourmet

Share

Tavole Romane si incontra – Omaggio goloso da Tricolore il 31 dicembre

via Urbana 126
PASSWORD: “IL CROISSANT E’ TRICOLORE”

[ENGLISH] On Friday the 31st of December – between 10am and 12am – a free croissant will be offered to our readers by Tricolore! It is a “gourmet bakery” located in Rome historical center (via Urbana 126) and it has been voted as the “best croissant in Rome” in our recent contest. In the shop you just need to say a “password”, that will be soon availabe within this post. Enjoy!

Appuntamento venerdì 31 dicembre dalle 10:00 alle 12:00 per gustare un omaggio goloso offerto a tutti i nostri lettori da Tricolore, che ringrazia così chi lo ha decretato miglior Cornetto di Roma nel recente contest.
L’indirizzo è via Urbana 126 al Rione Monti (come arrivare). Sconsigliamo di addentrarsi nei vicoli con l’auto: la Metro Cavour è vicina e in ogni caso – sperando il clima ci assista – fare una passeggiata nel quartiere è davvero suggestivo.
Grazie di cuore a Francesca Romana, Livia e Veronica (le Proprietarie di Tricolore) per l’omaggio e per l’organizzazione!

Come si fa a partecipare?
Possono partecipare tutti i nostri lettori, non solo chi ha votato Tricolore nel contest. Il 30 dicembre aggiungeremo all’articolo una “password” da comunicare per avere l’omaggio. La divulgheremo anche sui nostri social.
Anche se non è necessario, apprezziamo se confermate la vostra partecipazione scrivendo un commento o aderendo all’evento facebook.

Vorremmo diventi un momento d’incontro tra lettori, appassionati e addetti ai lavori in un locale nuovo, che ci piace e che ha riscosso già molto successo tra i “gastrofanatici” come testimoniano alcuni post che vi consigliamo di leggere anche per scoprire qualcosa in più su Tricolore: Senza PannaThe Fooders su Dissapore, Elisia Menduni su Papero Giallo, La Cucina di CalycanthusPuntarella RossaKatie Parla (in English).

Alcuni “food blogger” – e non solo – ci hanno già informato che dovrebbero riuscire a partecipare:
– Daniela SenzaPanna
– Rossella Ma che ti sei mangiato
– Lorenzo Italian Linguini e scattidigusto
DirettorTonelli
Elizabeth Minchilli
– Marco SecondoMe
– Antonella Croce e Delizia FoodBlog
Wonderpaolastra
– Andrea Petrini Percorsi di Vino
– …

…man mano che arriveranno le adesioni aggiorneremo l’elenco dei blogger con nome e link al blog.

Oltre a usufruire dell’omaggio può essere un modo per scambiarsi gli auguri di Buon 2011 e fare qualche acquisto “gourmet” per il cenone…

…vi aspettiamo da Tricolore il 31 dalle 10:00 alle 12:00!

Share

Il miglior cornetto di Roma…per i lettori di Tavole Romane

via Urbana Monti

E’ una nuova apertura…
…è cornetti (o meglio croissant) take away…
…è di qualità (per il croissant solo selezionato burro francese)…
…è panetteria (fantasie di pane e panini gourmet)…
…è luogo di incontro (corsi e altre iniziative gastronomiche)…
…è emporio (utensili e attrezzi da cucina)…
…è nel cuore del Rione Monti (in via Urbana 126)…
…è tutto al femminile (con il trio Francesca Romana, Livia e Veronica)…
…è…

…Tricolore!

La piccola “bottega” inaugurata circa un mese fa a Rione Monti con il 14% delle preferenze si è aggiudicata il nostro contest sul miglior Cornetto di Roma! Sito web: http://www.tricoloremonti.it/site/

A seguire Romoli con il 12%, Cristalli di Zucchero con l’11% e alla pari con l’8% Dolci Desideri, Dolce Maniera e Tornatora ai Colli Portuensi (che recentemente ha cambiato nome).

Complimenti alle vincitrici e ai miglior piazzati!

Vi lasciamo come regalo di Natale la lista di bar e pasticcerie che hanno avuto più voti nel sondaggio, con indicazione di quartiere, indirizzo e alcuni link per saperne di più. La trovate nel “Tascabile” Cornetti 2010-2011 (pdf) sempre a portata di mano sulla barra laterale destra.
E poichè gli omaggi non finiscono qui vi anticipiamo che…

…nella giornata del 31 dicembre le proprietarie di Tricolore riserveranno una sorpresa a tutti voi lettori che vorrete passare in via Urbana 126. I dettagli nei prossimi giorni.

Intanto un grazie di cuore ai blogger che ci hanno aiutato nella comunicazione del contest e a tutti i lettori che hanno partecipato. Ci siamo divertiti e speriamo di aver reso disponibile qualche informazione utile in più sulla nostra Roma.

A tutti Buon Natale!

[ENGLISH] We inform our readers not speaking Italian that the winner of the contest about the best croissant (“cornetto”) in Rome is “Tricolore”! It is located in the historical center not far from Colosseo, at via Urbana 126. On 31st December there will be a special present for our readers from Tricolore. More details in the next days on our social network pages.
List of more voted pastry shops and cafè, including street addresses and city area, is on the right bar within “I Tascabili” Tascabile Cornetti 2010-2011 (pdf). Thank you for having participated to the poll and continue following “Tavole Romane” blog!

Share

Tribeca House Grill – cucina mediterranea e internazionale in ambiente originale

Nel cuore dell’Eur, dove tutti i continenti si “incrociano”, poco distante dalla Vineria Anzuini si è recentemente rifatto il look il ristorante Tribeca.
E’ sulle scene da qualche anno (il 2006 per la precisione) e negli ultimi mesi ha ritoccato sia l’ambiente sia il tipo di offerta, “riaprendo bottega” proprio qualche settimana fa.
Un affaccio su strada – interamente a vetri – lascia intravedere l’ambiente prima ancor di entrare. Un unico e piccolo spazio dai toni chiaro-scuri interrotto da angoli di muro rosso, nicchie a parete che ospitano bottiglie di vini e birre più “eclettiche” sedie ora fondo bianco con trame floreali nere, ora fondo nero con rifiniture color ciliegia. Nel suo insieme un allestimento eccentrico e al tempo stesso moderno, curato e originale (leggere i messaggi a muro entrando a destra per credere!). L’angolo cucina – un tempo a vista nella sala ospiti – si è spostato al piano interrato. E purtroppo con lo spostamento è scomparsa l’ottima focaccia bianca a forno a legna che in passato accompagnava i pasti (ci hanno detto di non aver avuto il permesso per l’installazione del forno).
L’offerta sembra aver fatto lontani viaggi e aver portato con se tanti souvenir. Le preparazioni prevalentemente mediterranee di un tempo si sono affiancate a piatti – vegetariani, ma anche di carne e pesce – asiatici, africani e americani.
A condurre il locale in sala ci sono direttamente i proprietari più qualche giovane e ancora inesperto supporto. A scambiar quattro chiacchiere con i padroni di casa – incontrati già prima dei lavori di ristrutturazione – è chiara la passione che mettono ogni giorno nel progetto Tribeca. Altrettanto evidente è quanto si siano “calati” in un ambiente che sembra non appartenergli nella forma, ma che certamente è parte dei loro sogni. Non ne fa mistero neanche il simpatico e aggiornato sito web in linea da pochi giorni.
Dopo i lavori abbiamo fatto visita al Tribeca a pranzo qualche giorno fa. Ci siamo dilettati a pescare quì e lì dalla carta: delle ben cucinate fettuccine pachino e basilico mantecate al parmigiano (proprio come gli spaghetti di un tempo), una tenera tagliata di manzo (il menu cita due possibili provenienze della carne ma è rimasta un mistero la reale origine), un cheeseburger con carne apprezzabile ma penalizzato da sapidità e pane “biscottato” non all’altezza (accompagnato da french fries e non da patata americana su salsa rosa come carta canta), un carciofo alla giudia non indimenticabile ma dal livello di fritto non unto e gradevole. A chiudere un’altissima e morbida torta al cioccolato made in USA (di importazione). 
Non ci dilungheremo per ora in dettagli ulteriori: il menu – in sperimentazione – stava cambiando al momento della visita (diverso per pranzo e cena) e non tutto quanto alla carta era peraltro disponibile. Alla prossima per provare altri piatti e per il nostro racconto sull’esperienza.
Nel frattempo segnate Tribeca in agenda. Ancora in cerca di una vera identità per certi versi ma in una zona che non spicca per indirizzi di riferimento, la freschezza e la qualità dell’offerta di questo locale si lasciano notare.
Segnaliamo che effettuano anche servizi di Take Away (con contenitori termici) e di catering e organizzano esposizioni e mostre di giovani artisti e designer all’interno. 
Un saluto speciale a Rosanna che ci ha fatto compagnia in questa piacevole sosta prima di dirigersi al Palazzo dei Congressi per la manifestazione “Più libri, più liberi”.

La visita si riferisce a mercoledì 08 dicembre 2010.

Roma Eur

Le nostre pagelle:

  • Ospitalità 6
  • Ambiente 7
  • Mescita non provata
  • Cibo 6,5
    • Antipasti non provati
    • Primi 6,5
    • Secondi 6,5 
    • Contorni 6
    • Dessert 7
    • Pane 6

Prezzo:

  • Pasto: 30€

In breve:
♥ Sapori dall’Italia e dal Mondo!

Informazioni pratiche:
Sito web: http://www.tribecahousegrill.it/
Indirizzo: viale America 13, 00144 Roma (come arrivare)
Orario: aperto a pranzo e a cena (chiuso sabato a pranzo e domenica)
Tel. 06.5926899

* Immagini realizzate da Tavole Romane, pubblicate sotto una Licenza Creative Commons (tranne la foto dell’esterno tratta dal sito web ufficiale del locale)

Share

Set’ – Libreria e Take away con la regia di Settembrini

Settembrini Roma

Lo avevamo già annunciato: da qualche giorno Settembrini ha triplicato la sua presenza a Roma. A pochi metri dal ristorante e dal caffè, sull’altro lato della strada (giusto di fronte all’ufficio delle Poste e alla trattoria “Cacio e Pepe”), ha aperto i battenti Set’, uno spazio che coniuga rivendita di prodotti gastronomici e “da bere”, libreria e offerta take away.
Orario: lunedì-sabato 10:00-20:00 e domenica 11:00-17:00.

Lo Spazio…
Si entra in un unico ambiente di medie dimensioni con pavimenti in parquet noce e scaffali in legno alle pareti ad ospitare libri, confezioni “da mangiare” e bottiglie. Sulla sinistra – varcato l’ingresso – un annesso locale con cucina a vista più isola centrale, separato dallo spazio libreria tramite una sorta di muretto-scaffale a mezza altezza con sopra dei larghi vassoi per l’esposizione delle preparazioni. Per ora un solo tavolo in legno con qualche sedia in fondo allo spazio libreria.
…caldo e accogliente!

I Prodotti…
Cibo Salato, Conserve, Dolci, Succhi di Frutta e Birre Artigianali, il tutto proveniente da produttori “scelti”.
E allora giusto per citare qualche presenza in sala: salato) Mostarde Alpe Pragas (160gr a 9€), Olio extra-vergine di oliva (1l a 17€) e Salse di Pomodoro (700gr salsa ciliegino a 10€) di Pianogrillo, Riso da Cascina Veneria (1kg carnaroli a 4,80€), Sottoli Campisi (pomodori secchi con acciughe 200gr a 9€), di Casa Maida (broccoli 180gr a 9€) e De Carlo (giardiniera 310gr a 12€), Spaghetti Cav. Cocco (500gr a 4€) e Pasta dal Pastificio de’ Campi (paccheri 500gr a 3,80€); dolce) composte Alpe Pragas (120gr a 6€), Biscotti (cantucci La Molina 200gr a 6€€, Risaiole e Brutti ma Buoni da Cascina Veneria 200gr a 6,5€), Cioccolato (Gianduiotti da Guido Castagna 220 gr a 14€). E ancora birre artigianali) Cittavecchia (Trieste), Birrificio Orso Verde (Busto Arsizio), Birrificio del Ducato (Prato) formato 0,33cl a 5€. Tutto è esposto tra gli scaffali di Set’ e l’angolo accanto alla cassa nel vicino Settembrini Cafè.
…invitanti, vari, selezionati!

La Libreria…
Espone un’attenta selezione di libri “annessi e connessi” alla cucina ma anche autori ricercati e nuovi progetti letterari. Ricorda ambienti e contenuti di alcune “gemelle” dei Paesi del Nord Europa.
…uno spazio che mancava.

Il Take Away…
In allestimento. E’ prevista l’apertura al pubblico da gennaio 2011 e sarà dedicato a pesce e verdure anche con cottura WOK più frutta. Si potrà scegliere – dai vassoi espositivi – a portar via o per consumare rapidamente in loco. Accompagnerà anche l’aperitivo “targato” birre artigianali.
…sarà sano, genuino, col tocco Settembrini.

Questo progetto continua a catturarci e a piacerci…non vediamo l’ora di provare l’offerta del Take Away. Grazie al nostro “reporter” Michele per la pronta segnalazione!
Chiudiamo segnalando che in questo periodo è possibile acquistare confezioni natalizie da comporre a piacimento.

E ora tutti da Set’…Ciak si legge, si mangia, si beve!

Immagini realizzate da Tavole Romane, pubblicate sotto una Licenza Creative Commons

Share

18-24 dicembre Tavole Romane consiglia…per la settimana a Roma

consigli di Tavole RomaneEdizione numero ventisette per la nostra panoramica di eventi che si svolgono a Roma e dintorni nella settimana che ci accompagna giusto fino alla vigilia di Natale. Tra le tante opportunità per (quasi) tutti i gusti mettiamo in evidenza: l’apertura di Palazzo Farnese (da ieri) per la mostra dedicata al Rinascimento, i 100 pittori “di strada” in via Margutta per una passeggiata durante il weekend, la suggestiva atmosfera da domenica al Roma Gospel Festival dell’Auditorium e – a chi preferisce una domenica fuori porta – Natale in Cantina  per “scaldarsi” con una visita ai produttori di vino che aderiscono all’iniziativa. Buona lettura e buon weekend!

Continua a leggere

10 Tavole per festeggiare Natale e Capodanno 2011 a Roma

In arrivo l’aggiornamento per Natale 2011 e Capodanno 2012!

Le feste natalizie sono nell’aria e ogni cosa nelle strade lo ricorda: luci, addobbi, tappeti rossi a ornare le strade, mercatini di quartiere, e anche le ormai rigide temperature. E’ quindi tempo di prepararsi a scartare i pacchi regalo. Ecco allora un anticipo per i romani che restano in città e per i turisti in visita durante le feste: una nostra selezione di locali per il pranzo di Natale e la serata di Capodanno, tutta da “scartare” alle prossime righe.

Continua a leggere

Vivi Bistrot – mangiar bene a Villa Pamphili *Aggiornamento*

Villa Pamphili

Aggiornamento del precedente articolo che consigliamo di leggere per una vista d’insieme su questa Tavola e per le informazioni pratiche.

Siamo tornati a far visita al Vivi Bistrot qualche sabato fa per sperimentare il pranzo alla carta (il sabato non c’è buffet) e i camini “accesi” di cui ci avevano tanto parlato…

La visita si riferisce a sabato 27 novembre 2010.

Continua a leggere

11-17 dicembre Tavole Romane consiglia…per la settimana a Roma

consigli di Tavole RomaneVentiseiesima edizione per i nostri consigli settimanali su eventi culturali e d’intrattenimento che si svolgono a Roma e dintorni.
Da non perdere questa settimana il mercatino natalizio dell’Auditorium e – a partire da lunedì – una settimana di inaugurazione del nuovo “Teatro Ambra” a Garbatella, gestito dalla Dandini e dallo storico gruppo dell’Ambra Iovinelli. Buon weekend a tutti i nostri lettori!

Continua a leggere

Vino e Camino – continua…finalmente Roma!

piazza dell'oroA piazza dell’Oro giusto all’imbocco di Via Giulia, lato Acciaioli la via che dal lungotevere conduce a corso Vittorio, se ne sta da qualche mese – da inizio estate per la precisione – questa nuova apertura.
E giàVino e Camino – locale storico di Bracciano che da anni fa da “guardiano” al castello degli Odescalchi – ha raddoppiato la sede ed è giunto anche nel centro di Roma. Era ormai da qualche mese che ci ripromettevamo di passare nella sede romana, poi lo scorso sabato è finalmente capitato. Confessiamo che le aspettative, abituati come siamo alla qualità del locale fuori città, erano davvero alte e ci chiedevamo sovente: saranno riusciti a preservare i “livelli” braccianesi? Saranno riusciti a “importare” un’offerta di qualità salvaguardando i prezzi? Ed ecco nelle prossime righe la nostra risposta…
Partiamo al solito dall’ambiente. La sobria porta a vetri su strada conduce ad un ingresso da cui si scruta gran parte del locale che si trova qualche gradino più sotto: di fronte la cucina con un bel forno a legna, sulla sinistra l’ampia sala che si articola in più spazi. Il mix parquet “noce” del pavimento di sala, maioliche colorate della zona cucina e sedie in legno chiaro rende nel suo insieme l’ambiente caldo, familiare e accogliente. Tutt’intorno immancabili scaffali con bottiglie di vino a personalizzare l’ambiente.
L’offerta ricorda in tutto e per tutto quella della “sorella” Bracciano, per la qualità delle materie prime utilizzate, per il tipo delle preparazioni, per la cura profusa nella realizzazione di ciascun piatto. Anche qui spazio alla cucina autentica di territorio e a ingredienti freschi e di stagione. Menu alla carta con diversi piatti del giorno “extra” presentati a voce dal personale.
Il servizio estremamente efficiente, “vero” e cordiale anche in condizioni di sala piena e affollata riesce a servire con velocità e con sorrisi i clienti.
L’ambiente, l’offerta e il servizio ne fanno – nel suo insieme – un locale adatto a diverse occasioni: cene tra amici, ritrovi di gruppo, appuntamenti di lavoro.
Insomma nel complesso un posto che mancava nel cuore di Roma, per cui va un plauso ai proprietari per essere riusciti a portare un pezzo di “fuori porta” nella Capitale…nello spirito, negli odori e nei sapori e persino nei prezzi.
Siamo certi che se ne sentirà parlare!

Segui il link per il nostro racconto su Vino e Camino a Bracciano.

Le nostre pagelle:

  • Ospitalità 8
  • Ambiente 7,5
  • Mescita 8
  • Cibo 7,5
    • Antipasti 7,5
    • Primi 7,5
    • Secondi 7
    • Contorni non provati
    • Dessert 7,5
    • Pane 6

Prezzo:

  • Pasto: 35€

In breve:
Vino e Camino…nel “cuore” di Roma!

Informazioni pratiche:
Sito web: http://www.vinoecamino.it/ (in costruzione) http://web.tiscali.it/vino_e_camino/ (Bracciano)
Indirizzo: piazza dell’Oro 6, 00186 Roma (come arrivare)
Orario: pranzo e cena (chiuso la domenica)
Tel. 06.68301332
Altra Sede: piazza Mazzini 11, 00062 Bracciano RM (come arrivare)

…dalla nostra esperienza:

Continua a leggere