Luppolo e Farina – pausa pranzo e aperitivo con birre artigianali

Roma Montagnola

Quando ha aperto qualche mese fa (era fine novembre) ci siamo detti: finalmente qualcuno che ha il coraggio di fare un po’ di rumore nell’offerta gastronomica di questo quartiere!
Siamo a Montagnola nei pressi dell’Eur, a pochi passi dalla rotonda di piazza del Caravaggio, una zona ancora poco frequentata la sera e nel weekend ma molto animata all’ora di pranzo causa i tanti uffici che la popolano.
Complice un passaparola di alcuni colleghi, a pochi giorni dall’apertura ci siamo ritrovati da Luppolo e Farina per il pranzo. I nostri amici facebook se ne saranno accorti! Da quel giorno – attratti dalla valida offerta e dai prezzi competitivi per il quartiere – siamo tornati varie volte, ma ci eravamo ripromessi di scriverne solo dopo aver sperimentato anche il loro aperitivo a base di birre artigianali. E pochi giorni fa è capitato…
Passiamo dunque al locale. Le ampie vetrate su strada lasciano intravedere l’interno: una trentina di coperti, arredi moderni tra legno e ferro battuto e colori chiaro-scuri che si alternano. Varcato l’ingresso scorrevole ci si imbatte in un lungo bancone a “L” che inizia a destra con esposizione di pizza e finisce con portate calde, passando per fritti e spine. A sinistra (rispetto all’ingresso) sono sistemati tavolini scuri, sedie con seduta bianca e qualche divanetto a parete. Tutto intorno sui muri si inseguono bottiglie di birra a scaffale e pannelli artistici.
L’offerta è fatta perlopiù di pizza (alla teglia, alla pala e su ordinazione tonda), fritti (degni di citazione i supplì e ancor più i piccoli “panzerotti” a mezzaluna), diverse pietanze adatte per un contorno o piatto unico (riso, verdure cotte, ortaggi, patate). Disponibili anche dei piatti caldi, un paio di primi e di secondi, preparati frequentemente e in piccole quantità dall’annessa cucina a tutela del “fresco” in tavola. Un bonus va alle stoviglie: ti aspetteresti piatti e posate di carta e invece sembra di essere  in un ristorante!
L’aperitivo propone parte di quanto espone il banco. Non c’è un buffet ma si può scegliere pizza al taglio di gusti vari o un tagliere di salumi e formaggi (nella foto a sinistra la porzione per due) accompagnato da focaccia bianca e ciotoline trasparenti con sfizi. Le quantità sono abbondanti per un aperitivo e la qualità soddisfacente. Giusto le “ciotoline” secondo noi restano un po’ incolori.

E veniamo ora alla birra artigianale, la vera protagonista: almeno 5 scelte alla spina ben descritte nell’apposito menu (foto sotto). Disponibile anche una buona selezione di etichette nazionali ed estere con bassi ricarichi. Intendiamoci, non siamo al livello dei moderni “templi” romani della birra ma per gli appassionati del genere è a nostro parere una piacevole tappa.

Il servizio giovane, sorridente e molto disponibile - anche nei momenti di “tutto esaurito” - contribuisce a rendere accogliente l’ambiente.
Organizzano mostre fotografiche ed eventi speciali, il prossimo sarà il 29 marzo protagonista la degustazione Birrificio del Borgo e Birrificio L’Olmaia con sushi (40€).
Giunti a questo punto una considerazione è d’obbligo: ci ha sorpreso vedere come nonostante l’interessante proposta aperitivo il locale – molto affollato all’ora di pranzo – fosse mezzo vuoto di giovedì sera. La nostra passione per le realtà di quartiere ci spinge ad augurarci che con il tempo “la sfida” dei quattro giovani proprietari venga apprezzata sempre più, contribuendo a far crescere la vita di zona anche al di fuori degli orari lavorativi. Tra gli “artigiani” del cibo – vicini di casa di Luppolo e Farina –  un pensiero va anche a Giuseppe Bassanelli che ha recentemente rinnovato i locali della gelateria I Mannari. Ma di questo parleremo in uno dei nostri prossimi racconti…

In chiusura dedichiamo qualche riga a “vecchi” e “”nuovi” colleghi (per uno di noi) con cui abbiamo gustato l’aperitivo. Un grazie speciale a Giulio - “aiuto fotografo” della serata – e alla “leader” Ilaria che ci ha fatto scoprire questo posto.
E tanti auguri a Valeria con cui abbiamo avviato a sorpresa i festeggiamenti del compleanno!

Le nostre pagelle:

  • Ospitalità 7,5
  • Ambiente 7
  • Mescita 7,5
  • Cibo 7 (supplì 7)

Prezzo:

  • Aperitivo: 10€ (pizza o tagliere con una birra artigianale)
  • Pasto: 6€ (1 piatto misto e 1/2 acqua)

In breve:
♥ Una “Montagnola” di Luppolo e Farina

Informazioni pratiche:
Sito web: http://www.luppoloefarina.it/
Indirizzo: viale delle Accademie 65/71, 00147 Roma (come arrivare)
Orario: dalle 10:00 alle 22:00 (chiuso la domenica)
Tel. 06.59601762

* Immagini realizzate da Tavole Romane, pubblicate sotto una Licenza Creative Commons

Share

About these ads

5 thoughts on “Luppolo e Farina – pausa pranzo e aperitivo con birre artigianali

  1. Le degustazioni serali sono molto divertenti e fatte con gusto, una marcia in più per una serata all’insegna della buona birra artigianale e di pietanze abbinate con fantasia!

  2. mi fa piacere trovare recensito questo locale, davvero prezioso nel quartiere e di qualità nettamente superiore alle altre pizzerie di zona.
    credo che l’orario di chiusura alle 22.00 ne limiti la scelta come luogo per la cena e spieghi il fatto che, purtroppo, la sera sia poco frequentato.

  3. La Montagnola e’ un quartiere particolare. Per fortuna qualcosa si sta muovendo e speriamo bene…lo provero’ quanto prima ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...