Quattro novità gastronomiche per chiudere il 2012!

panificio_bonci_pic1

Sembrava proprio che l’apertura di Romeo Chef&Baker in Prati  a metà novembre fosse destinata a chiudere l’elenco 2012 delle gastro-novità romane e invece nelle settimane appena trascorse quella stessa lista si è infoltita. Quattro sono gli indirizzi di spicco che a nostro avviso si ritagliano di diritto un posto in chiusura (almeno in citazione) ed eccoci dunque a passarli in rassegna. Troppo poco lo spazio di qualche foto o parola sui nostri social… Certo in giro per il web – a dispetto del poco tempo trascorso dalle aperture di serranda- se ne è già parlato tanto (è ormai di moda divenire popolari prima ancora di presentarsi!) ma perchè far mancare anche qualche nostra riga a voi lettori?
A proposito, non esitate a farci sapere cosa ne pensate se li avete provati!

panificio_bonci_pic2

1. Panificio Bonci in via Trionfale 34-36. Da fine novembre. Si ancora lui Bonci Bo che a Pizzarium e No.Au affianca quest’altra creatura tutta devota al pane.  Pane casereccio, pane di segale, in cassetta, pane integrale, pane ai cereali,  pani di stagione, brioche alla francese, pizza bianca, rossa…e si potrebbe continuare così fino a…circa 1200 tipi preparati nell’anno. Possibilità di uscire con scorte farcite e dalle 12 alle 22  anche con hamburger. Oltre al salato propone pure dolci da forno, dai cornetti alle crostate, dai croissant ai biscotti secchi passando per tante altre cose! Nella ciurma anche lo storico panificatore romano Franco Palermo che per i più non ha bisogno di presentazioni. I prezzi rispetto a quelli di Pizzarium paiono piccini: 2,90€/kg per il casareccio, 9,00€/kg per la pizza bianca, 13,00€/kg per la rossa.

parmaroma_pic1

2. ParmAroma in via del Pozzo delle Cornacchie 36 (pieno centro storico a due passi dal Pantheon).  Inaugurato il 22 novembre. Un concept che porta un po’ di Emilia-Romagna in città con diverse varietà di parmigiano e salumi: si annoverano stagionature di 12,24, 36 e addirittura 70 mesi per i primi,  prosciutto crudo di parma e culatello di suino nero per i secondi. E ancora aceto balsamico, composte e marmellate per accompagnare il re-parmigiano e attrezzi per servire il tutto. Spazio espositivo e shop ma anche ristorantino pronto a servire piatti della tradizione emiliana. Aperto tutto il giorno-  7 su 7 dalle 10 alle 24. Grazie alla nostra guida-foodie Simona per la segnalazione!
Tel. 06.68806729portofluviale_pic1

3. Porto Fluviale in via del Porto Fluviale 22. Dal 12 dicembre al pubblico. L’imbarazzo è nella scelta si legge accanto al nome del locale ed è proprio così a giudicar l’offerta. Un enorme spazio – circa 1.000mq – ricavato da un ex-capannone industriale in cui si susseguono angoli tematici che accompagnano lo scorrere della giornata: bancone e salotto per pausa informale, angolo streetfood, pizzeria (romana e napoletana), trattoria. Aperto naturalmente  da mattina a notte fonda. Bisogna riconoscergli un gran coraggio a mettersi dirimpetto a Eataly, stiamo a vedere che ne verrà!
Tel. 06.5743199

splendorparthenopes_pic1

4. Splendor Parthenopes su via Vittorio Colonna 32c – ex locali dei “Professionisti” – nei pressi di Piazza Cavour. Inaugurazione il 12 dicembre. La formula si ripete: un enorme spazio polifunzionale (circa 800mq per un totale di 300 coperti distribuiti su 3 piani) con ristorante, pizzeria, pasticceria, caffetteria, cocktail bar, aperto dalle 7 del mattino alle 2 di notte 365 giorni all’anno.  L’offerta è tutta partenopea e trae chiaramente ispirazione dal cibo da strada napoletano: fritti, taralli, panini, pizza naturalmente, torte salate, timballi, paste “mischiate”, dolci tipici e immancabile caffè preparato con una macchina a leva e  una miscela della tradizione. Occhio: menu ristorante disponibile a tutte le ore mentre la rosticceria solo nelle ore di “punta” fino a inizio serata.
Tel. 06.6833710

A parte Bonci – a cui la fiducia si accorda per definizione – pur avendoli provati non ci sbilanciamo con giudizi e dintorni visto l’inevitabile periodo di rodaggio. Torneremo a sperimentarli nel tempo…e poi sapete come funziona, se ci piacciono saremo qui a parlarne! Ma il fervore-culinario-capitolino andava premiato…e dunque come non citarli?!

Chiudiamo con i nostri migliori Auguri per un “succulento” 2013  e un richiamo pratico al post con i consigli per Natale e Capodanno…che per la fine dell’anno magari a qualcuno torna ancora utile!

Immagini realizzate da Tavole Romane, pubblicate sotto una Licenza Creative Commons
About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...