Il food si rinnova agli Internazionali di Tennis a Roma

tennis itz bnl

Questo post “parla” a tutti coloro che in un verso o in un altro amano il  tennis!
Si in un verso o in altro, perché per gli appassionati in senso stretto questa degli Internazionali BNL d’Italia a Roma è un’occasione per veder sfilare sui campi alcuni dei più grandi nomi della classifica mondiale, per gli appassionati in senso lato è altresì un modo per godersi una faccia della città, quella faccia che volge a nord nella zona olimpica. Un’area che resta nel tempo unica per i suoi tratti marmorei mescolati a grandi spazi e a strutture sportive. E poi quando le giornate non sono come quella odierna, ma il sole piuttosto bacia tutto (cosa non infrequente in questo periodo dell0anno) diciamo che lo spettacolo di cui si può godere diventa un’esperienza proprio per tutti.

Gli internazionali sono iniziati giusto da qualche giorno e si esauriranno il 18 maggio.
Eccoci dunque a parlare di come sfamarsi se si capita da quelle parti.
Quest’anno l’attenzione “mangereccia” è tutta per l’area immediatamente limitrofa ai campi. E già perché per la prima volta – a nostro avviso – si può parlare di un’offerta “interna” di un certo rilievo in fatto di qualità e varietà.

Pochi nomi ma buoni. Passiamoli dunque in rassegna.

Settembrini. Si parliamo della gestione Settembrini la stessa che nell’omonima via detiene ristorante, caffè, libreria, officina acquisti e birra & porchetta…e che lo scorso anno aveva occupato la sala della scherma. Quest’anno è presente con un bancone tutto devoto allo street food: piadine artigianali di Fresco Piada (direttamente dal lungomare di Riccione), hamburger, fritti in cartoccio, tra cui le olive e i cremini de “La Bottega dell’Oliva Ascolana”, focaccia pugliese, panini, pizze e kebab. Ma anche gli arrosticini di pecora dall’Abruzzo, torte al testo e porchetta dall’Umbria. Per una pausa dolce crostate, torte e plumcake.

Viale delle Olimpiadi, dopo l’Ostello
Dalle ore 10.00 alle 3.00 tutti i giorni del torneo

Trapizzino. Dopo aver aperto (ormai da qualche mese) la sede Trapizzino nella vicinissima Ponte Milvio e rinnovato i locali di Testaccio dell’ex 00100 Pizza, ecco che la gestione Callegari porta la preziosa creatura anche agli Internazionali. Con un banco dedicato. Il trapizzino non ha bisogno di troppe presentazioni: scegliete la taglia, scegliete il condimento e i giochi – per uno spuntino salato – son fatti. I nostri preferiti? Si può dire tutti?! Vabbè no dai… con pollo alla cacciatora e con polpette proprio dovendo scegliere…

Ape Romeo (foodtruck). Eccola che torna! Si torna, perché giusto qualche settimana fa Romeo Chef&Baker e la sua Ape si erano aggiudicati il primo posto nel nostro sondaggio sullo street food più amato dai lettori di Tavole. Approfittate dunque della presenza di questa apetta a firma Romeo per un panino gourmet, pizza e mortazza and so on.
Nel viale davanti ai campi. Per maggiori dettagli su posizione e orari consultate la loro pagina facebook.

Prati Urbani. Parliamo di una recentissima apertura nel quartiere Prati – un neonato praticamente – del genere all day long. La gestione ha approfittato degli Internazionali per creare un temporary store in cui è possibile “prelevare” panini variamente imbottiti, centrifughe, smoothies e assaggiare quindi una parte dell’offerta del locale. Non lo abbiamo provato ma promette bene…
Temporary store per tutta la durata del torneo

Ristorante Open di Dolce. Di Luca Piperno e Michele Aprile, anime del locale in via Tripolitania, la gestione di questo spazio presso gli Internazionali. Oltre alla  pasticceria con laboratorio a vista anche piatti tradizionali e più creativi. A pranzo e a cena.
Accanto all’area Ball Room la nuova area “eventi/divertimenti” tra il Centrale e la Piscina Olimpionica.

Ma se prima o dopo i match di tennis preferite allontanarvi e fare due passi nei dintorni ecco qualche altro consiglio.
Per l’aperitivo Tree Bar e 20MQ Caffè proprio sulla Flaminia, Charlie Vini e Cucina a Ponte Milvio.
Per cena  Lo Sgobbone per qualche piatto romano, Bistrot 64 per qualche preparazione più creativa piuttosto che Metamorfosi o L’Acquolina per una esperienza “stellata”.
E ancora se preferite spassarvela con pizza e fritti – qualche chilometro in là – La Pariolina su viale Parioli (seduti) o rapida a portar via da Tommasino…l’evoluzione nei pressi di piazza Carli.

Buon tennis (e non solo dunque) a tutti gli appassionati!

Immagine: http://www.internazionalibnlditalia.com/ 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...