Picnic a Roma – si può fare!

picnic

E’ ormai qualche giorno che ci frulla in testa questo post!
Volevamo per intenderci dare un nostro personale benvenuto alla primavera, con uno sfondo tutto romano. Il caldo precoce dei giorni passati ci aveva ancor di più convinto che i picnic fossero proprio l’argomento giusto per inneggiare a una quasi estate capitolina. A conferma anche i tanti turisti in canottiera, calzoncini, infradito e gote scottate. Come?! Ah si vabbè, non fanno testo: se ne vedono così anche a febbraio in effetti tra San Pietro, Centro e Colosseo…

Poi qualche acquazzone, qualche abbassamento di temperatura di troppo: ma non desistiamo (ci siamo detti!), anzi abbiamo deciso di insistere con l’argomento a mo’ di rito scaccia-nuvolone e  per un solerte rialzo del termometro.

Torniamo al picnic dunque: quel rito che proietta la vista in un’atmosfera tutta green, risveglia l’olfatto (e per taluni le allergie!) e denuda i piedi – più in generale il tatto – verso prati, erba, fiori e perché no sabbia e salinità se lo sfondo è marino.
E il picnic è ancor più godereccio se il cestino di accompagnamento ha un certo perché: e qui sicuramente possiamo essere di aiuto. Alla scenografia invece ci pensa Roma da sola; se ne possono fare davvero di notevoli tra parchi, ville e costa.

Veniamo allora ai nostri preferiti, alle accoppiate “panorama- sapori” in cui suggeriamo di immergervi a occhi chiusi.

Villa Pamphili – ViVi Bistrot. E a dire il vero con la novità ViViPicNic in tutta la città.
Nella villa più grande di Roma, quella che più frequentiamo, ma anche nei diversi angoli della capitale su richiesta. Con un cesto picnic, preso sul posto nello spazio in Villa o a Palazzo Braschi o ancora recapitato a “domicilio” con ViVipicnic, ben fornito di viveri e accessori. In versione Express (arriva direttamente nel parco per più di 10 persone), da Asporto (solo viveri e senza obbligo di prenotazione), Deluxe (da prenotare 24 ore prima e comprensivo di telo).

BRUNCH WITH FRIENDS VIVI PICNIC IMGL3686

Villa Borghese o Pincio – Gina Eat & Drink. Un adorabile indirizzo, quello di Gina, che subito accanto a Trinità de’Monti è pronto a preparare cestini attrezzati di piatti, bicchieri, tovaglia, contenitori caffè, panini imbottiti, insalata di frutta, dolcetti ed una bottiglia di vino. Per spostarsi poi a goderne nel vicino parco di Villa Borghese o su una panchina del Pincio, da cui si vive una vista mozzafiato su Roma. Occhio, è necessario prenotarlo.

Gina_picnic

Appia Antica – Spasso Food. Qui la storia è un po’ diversa. Picnic in graziose lunch box a colpi di piatti romani e dintorni. Date retta a noi: prendete a casa una coperta e una tovaglia, portatevi nei pressi di piazza Re di Roma fate scorta di panzanella, supplì o polpettine del giorno, amatriciana o una pasta ripiena, una fetta di torta (questo periodo anche al cioccolato) o una macedonia et voilà il pasto è servito. Via verso l’Appia Antica qualche chilometro in là e natura + secoli di storia faranno il resto.

spassofood_pic07

Laghetto Eur – Move Natural Food. Lo scenario cambia decisamente. Eur = palazzi del periodo fascista. Architettura anni ’40/50 intervallata dalla macchia verde dei prati che circondano il laghetto artificiale e che in primavera lascia spazio anche a una suggestiva fioritura in rosa. Ecco, anche qui può essere davvero piacevole trascorre qualche ora. Passate prima – in viale Europa – da Move e fatevi preparare una bella lunch bag. Scegliete voi cosa infilarci dentro tra centrifughe, insalate, wrap, club sandwich, dolci, macedonie. Tutto bio e con package studiato per l’asporto.

move_naturalfood_pic3

Colle Oppio/Villa Celimontana – ALLbiONE. Con Allbione il picnic sa inevitabilmente di polpetta, perché Allbione – recente apertura capitolina – è di fatto un polpetta store. Ce ne è davvero per tutti i gusti: carnivori, veg e fishaddicted. Scegliete le vostre preferite e fatevele chiudere nei simpatici contenitori da asporto. Riponete in busta con una bevanda e via verso i vicini parchi o, perché no, ad appollaiarsi su una panchina in testa alla vicina Domus Aurea per rimirar lui, il Colosseo.

Allbione_pic1

E ora tocca a voi! Esistono altri cesti picnic irrinunciabili? Beh non esitate a condividerli…

Immagini: ViVi bistrot, siti web e pagine facebook dei locali citati, Tavole Romane

Locali e iniziative Family Friendly – a Tavola con i bambini (Capitolo 2)

Aggiornamento 2014: vi potrebbe interessare anche Fattoria di Fiorano!

Decisamente troppo datato il nostro primo ed unico post su Indirizzi Family Friendly a Roma, e a ricordarcelo non solo gli amici figli-muniti  ma anche il “successo” che ogni giorno a distanza di tempo quell’articolo continua a riscuotere. Evidentemente il tema è caldo e urge qualche aggiornamento! A dire il vero non è per niente facile scovare in città dei soddisfacenti rapporti qualità/children care e stavolta ci siamo pure avvalsi dell’aiuto di una esperta in materia!

Ecco dunque con l’aiuto della cara BurroeAlici (come non definirla esperta quando si parla di bambini e di cucina?!) una nuova selezione di locali  a Roma – e  iniziative non solo mangerecce stavolta –  a misura dei più piccini con a seguire i più gettonati del precedente post.
Ma voi non esitate a dirci la vostra! Arricchiamo insieme l’elenco… Continua a leggere